Contatti

Corso Garibaldi, 142
84123 Salerno
Email: info@bebamalficoast.it
Telefono: +39 373 766 88 55

side-area-cards

Seguici su

English English Italian Italian Spanish Spanish

Come Visitare la Costiera Amalfitana

  /  Come Visitare la Costiera Amalfitana

Come Visitare la Costiera Amalfitana

Suggerimenti di viaggio e guide turistiche

La Costiera Amalfitana, conosciuta anche come “Divina Costiera”, è stata considerata Patrimonio Mondiale dell’Umanità dall’UNESCO e si classifica tra i posti più belli al mondo da visitare almeno una volta nella propria vita. Una presentazione così eccelsa lascia intendere da subito la maestosa avvenenza che caratterizza i suoi tredici paesini, tutti accomunati dal filo conduttore dell’arte e della natura incontaminata. Salerno è praticamente adiacente a Vietri sul Mare, dal quale centro prende il via la strada panoramica che conduce fino a Positano, l’ultima destinazione che sancisce il confine tra la Costiera Amalfitana e la Costiera Sorrentina. Da Vietri a Positano seguono, in ordine geografico, Cetara, Erchie (frazione di Maiori), Maiori, Tramonti, Minori, Atrani, Amalfi, Ravello, Scala, Conca dei Marini, Furore e Praiano.

Visitare la Costiera Amalfitana, partendo da Salerno, e in particolare dal B&B Amalfi Coast, è praticamente una “passeggiata”. A pochi metri dalla struttura partono sia i bus SITA che i traghetti, quindi potrete optare sia per spostamenti via terra e via mare, entrambi super panoramici e suggestivi come itinerari turistici. Nonostante sia altamente consigliata la visita di tutti i singoli paesi, per percepire la vera grandezza della Divina, possiamo concentrare in un piccolo tour i simboli chiave da non perdere. La prima tappa che, per vicinanza, consigliamo ai nostri viaggiatori è la Villa Romana Marittima di Minori, una struttura che risale al I secolo d.C.; da qui, potrete proseguire per Amalfi, dove sorge il celeberrimo Duomo di Sant’Andrea, oppure per Ravello con le sue memorabili Villa Rufolo e Villa Cimbrone. Ora tocca alle località maggiormente influenzate dal mare e dalle sue caratteristiche naturali: Conca dei Marini, Furore e Positano. La prima è la culla di Capo di Conca e della Grotta della Smeraldo (una cavità carsica parzialmente illuminata dal sole, dove il mare acquisisce il tipico color smeraldo), la seconda è rappresentata dal Fiordo (uno specchio d’acqua sormontato da un ponte sospeso e circondato dalla tipica vegetazione mediterranea) e l’ultima regala agli amanti dello shopping elegantissime boutique, dove vige la vendita dei capi firmati “Moda Mare Positano”.

Cosa Visitare in Costiera Amalfitana?
Le migliori attrattive per il tuo tour:

  • Villa Romana, Minori;
  • Duomo di Sant’Andrea, Amalfi;
  • Villa Rufolo e Cimbrone, Ravello;
  • Capo Conca, Conca dei Marini;
  • Fiordo di Furore, Furore;
  • Vie dello Shopping, Positano.
Se stai pianificando il tuo viaggio e vuoi conoscere gli eventi, le manifestazioni, le mostre d’arte, le feste patronali, le sagre, le serate enogastronomiche, e le iniziative storiche/artistiche/culturali in programma, puoi contattare il nostro staff:
Telefono/WhatsApp: +39 349 54 62 975

Itinerari in Campania

Siti turistici nei dintorni di Salerno

Se la vostra vacanza lo permette, vi consigliamo di viaggiare per qualche giorno oltre i confini di Salerno, e delle vicine coste amalfitane e cilentane, perlustrando i siti culturali, artistici, religiosi ed archeologici che interessano le restanti zone della Campania. Questa regione è piena di storia e bellezze, e sono talmente tante le sue proposte turistiche che la lista di cose da fare diventa al quanto smisurata. Ma per semplificare la vasta scelta di itinerari a disposizione, vi elenchiamo qui di seguito alcune delle zone irrinunciabili per il vostro tour campano, quelle che, al primo sguardo, vi lasceranno letteralmente senza fiato.

Paestum

I resti di quella che, un tempo, fu il centro dell'antica Magna Grecia. Da visitare: Teatro dei Templi e il Museo Nazionale.

Certosa di Padula

Un monastero immerso nel Vallo di Diano. La Certosa di Padula è anche conosciuta come la Certosa di San Lorenzo.

Grotte del Bussento

Un’oasi iscritta al WWF Italia sita in provincia di Salerno, così chiamata perché comprende un tratto del fiume Bussento.

Scario

Una cittadina ricca di grotte carsiche, calotte e torri di avvistamento, conosciuta per la bellezza delle sue acque marine.

Pompei/Ercolano

Gli Scavi Archeologici con i resti delle due antiche città distrutte dal Vesuvio durante la devastante eruzione del 79 d.C.

Golfo di Napoli

Napoli, il Vesuvio e le bellissime opere del suo centro storico come il Duomo, Piazza del Plebiscito, Teatro San Carlo e Palazzo Reale.

Isola di Capri

I Faraglioni, la Grotta Azzurra, Marina Grande e Anacapri: Capri è unica al mondo. Un'isola esclusiva, tutta da vivere!

Ischia e Procida

Ischia e Procida sono le restanti isole dell'arcipelago napoletano, e presentano una favolosa conformazione naturale.

Caserta

Caserta e il suo simbolo per antonomasia: il Palazzo Reale. La Reggia è un folgorante esempio dell’arte barocca.

Tra il mare e la terraferma si avvicendano secoli di storia e ovunque sono tangibili le testimonianze di una grandezza autentica che continua a far sognare. Archeologia, bellezze naturali, opere d’arte, folklore e tradizioni, ci sono tutti gli ingredienti per un tour indimenticabile e cospicuo di meraviglie. Una piccola lista sui luoghi di interesse da visitare? Bene, non lasciatevi scappare la visita agli Scavi Archeologici di Paestum, Pompei ed Ercolano, alla Certosa di Padula, al centro storico di Napoli, all’Isola di Capri e alla Reggia di Caserta. Per ulteriori informazioni utili, contattate la nostra reception!

You don't have permission to register
it_ITItalian
it_ITItalian